Il calciatore Cristiano Ronaldo raccontato da Fabrizio Garbielli

Dopo la prima presentazione a Civitavecchia la settimana prossima il libro approda su SkySport a Milano

130

Cristiano Ronaldo è una figura abbacinante, che abbraccia e racchiude mondi. Uno dei calciatori più dominanti e significativi della storia del gioco, e soprattutto è il primo – e forse insuperabile esempio di brand nel calcio.

Un personaggio però molto più complesso – e umano – di quanto potrebbe apparire: alla sua esegesi – ma non apologia – è dedicato «Cristiano Ronaldo. Storia intima di un mito globale», edito da 66thand2nd, il nuovo libro di Fabrizio Gabrielli, che torna in libreria a sette anni dall’uscita del piccolo caso editoriale Sforbiciate, e che è stato presentato giovedì scorso alla Mondadori Bookstore di Viale Garibaldi a Civitavecchia alla presenza di Luca Grossi e Tommaso Giagni.

Nel libro Fabrizio Gabrielli, che è anche vicedirettore de L’Ultimo Uomo, webMagazine dedicato alla narrazione sportiva, non si ferma alla superficie del mito: ripercorre la storia e i trionfi di un campione che vive e gioca eternando un ideale apollineo, ma indaga soprattutto l’uomo, in tutta la sua complessità, nella grandezza luminosa e nelle zone d’ombra, che si nascondono sotto il sorriso, gli addominali e i selfie impeccabili dell’atleta divino. Ne esce così fuori, finalmente, un Cristiano meno perfetto, un Cristiano più intimo, empatico e vero.

Con la prima presentazione a Civitavecchia Gabrielli ha inaugurato un tour di presentazioni che lo porteranno, già dalla settimana prossima, su SkySport e a Milano, dove dialogherà sul libro con Paolo Condò.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui