Salvezza raggiunta e play-off sfumati alla penultima giornata. La turbolenta stagione dei leoni si conclude qui

Il campionato della Viterbese si conclude con una sconfitta indolore

78
Viterbese1

Nell’ultima di campionato la Viterbese ne prende due a Teramo e torna tra le mura cittadine con 0 punti. Vittoria, sconfitta o pareggio poco sarebbe cambiato, i play-off erano già sfumati da una settimana. Le analisi avremo tempo per farle, ma ciò che è certo è che la stagione portata a termine con la gara di ieri si è stata piena di alti e bassi, con una predisposizione più per i secondi.

Pronti, via e la gara si incanala subito verso la salita per i leoni. Al 7′ Ilari la sblocca con un gran tiro su cui Bisogno non può nulla. Adopo prova a guidare la reazione ma è sfortunato nella conclusione. Al 20′ arriva il raddoppio. Porru ingenuamente interviene in modo falloso su Tentardini ed è penalty, che Bombagi traforma in goal, raddoppio Teramo. I ritmi alti visti nella prima metà del primo tempo lasciano spazio a una gara spezzettata, con i soli Tounkara e Bombagi che cercano la gioia personale. Si va quindi al riposo sul 2-0 per i padroni di casa. La seconda frazione di gioco inizia con gli stessi ritmi con cui era iniziata la prima. Al 55′ Tentardini cerca il colpo del ko ma non trova la porta. Tounkara non vuole essere da meno ma non riesce a trovare la zampata vincente per accorciare le distanze. Le squadre a questo punto si allungano, gli spazi si fanno ampi ma di occasioni da goal nemmeno l’ombra. Si conclude perciò l’ultima di campionato tra Teramo e Viterbese con il risultato di 2-0, consumatosi tutto nella prima metà del primo tempo. I padroni di casa centrano così i play-off e gli ospiti conquistano la salvezza, vero obiettivo della stagione.

TERAMO (4-3-3): Lewandowski; Piacentini, Soprano, Lasik, Tentardini; Santoro, Ilari, Lombardi; Costa Ferreira, Birligea, Bombagi. A disp.: Valentini, Arrigoni, Mungo, Cappa, Pinzauti, Vitturini, Di Francesco, Bellucci, Kyeremateng, Gerbi. All.: Paci.

VITERBESE (4-3-3): Bisogno; Falbo, Camilleri, De Santis, Porru; Besea, Salandria, Adopo;  Simonelli, Tounkara, Murillo. A disp.: Daga, Bensaja, Ricci, Sibilia, Urso, Rossi, Zanon, Menghi. All.: Maurizi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui