La consigliera Notaristefano (Viterbo Venti Venti): "Area verde lasciata nel più totale abbandono, serve intervenire"

“Il canneto di via Puccini è diventato un’area di ristoro per i cinghiali”

92

notaristefano“L’area verde di via Puccini, in zona Grotticella, è da tempo lasciata nel più totale abbandono, nonostante i residenti abbiano fatto presente in più occasioni la situazione”. Patrizia Notaristefano (Viterbo Venti Venti) è intervenuta nel corso del Consiglio comunale di ieri mattina per denunciare la situazione di degrado in cui versa l’area.

In particolare, ha sottolineato la consigliera, “il canneto è diventata zona di ristoro dei cinghiali, che si aggirano in quella zona, i residenti chiedono venga falciato”. A ciò si aggiunge il problema del mancato sfalcio dell’erba, “in alcuni punti altissima”, come ha spiegato la Notaristefano.

Il canneto, “rifugio” dei cinghiali

Anche perché la zona avrebbe un grande potenziale. “Essendo così ampia, andrebbe a mio avviso utilizzata come area di sgambamento – ha affermato – mi rendo conto che difficilmente si potrebbe avere una migliore posizione di quella. L’area verde, infatti, potrebbe essere al servizio di due quartieri, Grotticella e parte bassa della zona Mazzetta”.

Oltre al mancato taglio dell’erba, la consigliera ha evidenziato anche altre problematiche. “Fontanelle non funzionanti, con una perdita che aveva formato una pozza gigante di acqua. Poi l’afflusso è stato chiuso e più nulla si è fatto, le ragnatele raccontano che la situazione è così da tempo”.

“Credo che intervento urgente e risolutivo in quella zona sia importante, trattandosi anche di un’area estremamente popolosa”, ha concluso la Notaristefano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui