Il cantiere ‘fantasma’ di San Faustino, da due settimane si favoleggia dell’inizio lavori

La ditta, che aveva anticipato l'intervento da gennaio a metà novembre, sembra abbia subappaltato l'opera

211

Due settimane fa, di lunedì, sarebbero dovuti iniziare i lavori di riqualificazione di piazza San Faustino.

Almeno stando alla comunicazione che la ditta, vincitrice dell’appalto, aveva inviato all’amministrazione di Viterbo.

Cogliendo tra l’altro di sorpresa il Comune con un’anticipazione di circa due mesi rispetto alla data di avvio lavori inizialmente prevista: dopo il 6 gennaio.

L’amministrazione si era quindi precipitata, con soli tre giorni di preavviso, a individuare uno spazio in cui spostare per la durata dei lavori il mercato rionale.

Una corsa, e un trasloco, inutili alla luce di un intervento ancora non avviato.

Sicuramente sul ritardo hanno influito le inclementi condizioni meteo, ma sembra anche che l’impresa aggiudicataria abbia subappaltato i lavori.

Situazione che crea incertezza sulla data reale dell’inizio dell’opera e la mancanza della segnaletica per indicare l’avvio del cantiere amplifica ulteriormente il senso di aleatorietà.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui