Con il primo weekend del ritorno in zona gialla ripartono anche i meravigliosi luoghi della cultura del Lazio

Il Castello di Torre Alfina e il Bosco del Sasseto riaprono le porte ai turisti

67
bosco del sasseto
Tomba del Marchese Edoardo Cahen, dalla pagina "Bosco del Sasseto"

Quello appena iniziato è il primo weekend di ritorno in zona gialla per il Lazio e molte altre regioni italiane.

Dopo lunghi mesi di restrizioni e divieti sugli spostamenti, durante il fine settimana del primo maggio sarà possibile di nuovo raggiungere le località della propria regione di residenza o anche superarne i confini.

Sono giornate di riaperture anche per i numerosi luoghi della cultura che tornano ad accogliere i turisti. Tra di questi, ci sono anche il Castello di Torre Alfina e il Bosco del Sasseto, a Torre Alfina (Acquapendente).

Il Castello riaprirà nei weekend a partire da sabato e domenica con i seguenti orari:

Sabato dalle 15:00 alle 18:00. Domenica dalle 9:30 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00. Sarà obbligatoria la prenotazione che dovrà essere effettuata tramite mail all’indirizzo info@castellotorrealfina.com o su Whatsapp al numero 3881077359.

Da oggi riaprono anche i cancelli del celebre “Bosco di Biancaneve”, come è stato definito dalla National Geographic. Le visite si svolgeranno esclusivamente con l’accompagnatore alle 10:30 o alle 15:00. Una novità importante riguarda l’introduzione del biglietto unico, comprendente anche la visita al Castello. Anche in questo caso sarà necessario riservare il posto entro il giorno precedente; gli orari della visita verranno comunicati al momento della prenotazione.

Contatti: 388.8568841 (anche Whatsapp); eventi@laperegina.it oppure boscodelsasseto@comuneacquapendente.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui