Il Comune di Viterbo paralizzato da file e smartworking

222

Viterbo- File interminabili, ritardi e malcontento dei cittadini: la macchina amministrativa del Comune di Viterbo sembra essere paralizzata.

Le motivazioni? Carenza di personale e smart working. La situazione è diventata davvero difficile soprattutto perchè le norme di sicurezza non consentono di riaprire alcuni uffici e i lavori per realizzare strutture anti Covid si sono rivelati più lunghi del previsto. Il risultato? File all’anagrafe, all’urbanistica, all’agricoltura e situazione insostenibile.

Anche il senatore Umberto Fusco e il vice sindaco Enrico Maria Contardo sono
intervenuti a tal proposito nel corso della conferenza stampa tenutasi il 6 luglio scorso presso lo Chalet Garbini, auspicando che si trovino presto soluzioni adeguate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui