Il “dopo Santa Rosa” è arrivato, portando il primo caso di coronavirus in una scuola romana

135

Il “dopo Santa rosa” é arrivato. È un modo di dire viterbese per rimandare impegni, responsabilità, attività dopo il 4 settembre, festa della nostra Santa. Segna la fine delle vacanze e della spensieratezza. È temuto e odiato, come il lunedì, ma prima o poi arriva. È una sorta di Capodanno “de noantri”, fra il termine dell’estate e l’inizio di un anno scolastico mai così vago e nebuloso.

La campanella d’inizio di molte scuole non è ancora suonata e già si registra il primo caso di Covid alla scuola Marymount International di Roma: si tratta di un ragazzo dell’ultimo anno del liceo cattolico.

Ieri mattina la preside dell’istituto ha avvertito genitori e docenti ed è scattato il protocollo già previsto per questi casi: tutti gli studenti della classe e gli insegnanti che hanno avuto contatti col ragazzo sono in isolamento domiciliare in attesa di fare i test. La scuola intanto si è organizzata per offrire lezioni online agli studenti interessati, per non farli rimanere indietro con il programma.

Quest’anno non c’è stato un netto divario fra il “prima” e il “dopo” Santa Rosa: il periodo delle vacanze è stato incerto a causa dell’emergenza coronavirus e altrettanto sembra essere l’autunno, che arriverà.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui