Riceviamo e pubblichiamo

“Il Mese Degli Etruschi”, a giugno la kermesse per celebrare la storia della città

Si partirà con la proiezione di un documentario fatto da video originali ed inediti degli anni '60, girati dall'indimenticato Emilio Valerioti, che mostreranno i protagonisti dell'epoca e le visite illustri di cui erano oggetto gli scavi alle nostre tombe.

444
Celebrare la storia di Tarquinia attraverso chi ne ha contribuito a portare alla luce le ricchezze: è questa l’essenza dell’evento “La Lerici a Tarquinia”, promosso dall’Associazione Viva Tarquinia nell’ambito della kermesse “Il Mese Degli Etruschi”.
Si partirà con la proiezione di un documentario fatto da video originali ed inediti degli anni ’60, girati dall’indimenticato Emilio Valerioti, che mostreranno i protagonisti dell’epoca e le visite illustri di cui erano oggetto gli scavi alle nostre tombe. L’iniziativa proseguirà poi con una mostra dedicata all’opera della Fondazione a Tarquinia.
Emozionata la curatrice, Antonietta Valerioti: “Tengo davvero molto a questa iniziativa: la Fondazione Lerici ha dato un contributo fortemente innovativo al mondo dell’archeologia, introducendo metodi diagnostici non invasivi per la localizzazione ed il riconoscimento delle strutture archeologiche sepolte. La sua prima e più celebre operazione è stata condotta a partire dal 1956 proprio a Tarquinia, nell’area della necropoli dei Monterozzi, ed ha avuto esiti di eccezionale importanza consentendo la localizzazione di molte delle più celebri tombe dipinte conosciute”.
I filmati girati da Emilio Valerioti all’opera della Fondazione sono oggi testimonianze storiche pressochè uniche, che rappresentano il fervore e l’importanza di quell’opera oggi purtroppo finita un po’ in sordina.
L’iniziativa avrà inizio il 9 giugno e si avvarrà  del prezioso contributo dell’Agenzia Immobiliare Re/Max Best.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui