Il ministro Azzolina: “Prevista l’assunzione di 80mila docenti”

206

Il Ministero della Pubblica Istruzione ha bandito quattro procedure concorsuali per la copertura di ben 61.863 posti, comuni e di sostegno, su tutto il territorio nazionale, di cui 12.863 nelle scuole dell’infanzia e primaria, 25.000 posti nella scuola secondaria con il concorso ordinario e 24.000 posti di docenti della scuola secondaria da coprirsi con specifica procedura straordinaria, riservata proprio ai docenti precari con almeno tre annualità di servizio nelle istituzioni scolastiche statali.

Con riferimento, invece, al personale docente delle scuole paritarie, si ricorda che esso potrà partecipare, ove abbia maturato il prescritto requisito di servizio minimo, alla procedura straordinaria finalizzata all’acquisizione dell’abilitazione all’insegnamento, ferma però restando la possibilità di poter prendere parte al concorso ordinario anche ai fini dell’immissione in ruolo, se in possesso dei requisiti previsti dal bando.

Inoltre, l’articolo 230 del recente Decreto Rilancio ha incrementato di ben 16.000 unità i posti già previsti dai suddetti concorsi.

“Abbiamo avviato, dunque, procedure per assumere quasi 80mila docenti” rassicura il ministro Azzolina, in riferimento al nuovo anno scolastico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui