Il porto potrebbe dotarsi di un Posto di Primo Intervento

E' online la richiesta per la concessione di un’area dove realizzare un posto di primo soccorso all’interno dello scalo.

316

E’ stata protocollata lo scorso 11 marzo negli uffici dell’Autorità portuale e da ieri è anche online sull’Albo pretorio del Comune di Civitavecchia, la richiesta per la concessione di un’area dove realizzare un posto di primo soccorso all’interno dello scalo. Un servizio di cui si parla da almeno dieci anni e che avrebbe una sicura utilità in uno scalo dove transitano ogni anno milioni di turisti. “Richiesta di rilascio della concessione demaniale marittima – si legge infatti sugli atti online dell’albo pretorio – avanzata dalla “Simone Medical Service Srl” per realizzare e gestire un punto di primo intervento medico destinato ai viaggiatori, croceristi, lavoratori portuali, nell’ambito del porto di Civitavecchia, località varco nord”.
La richiesta, che sarà pubblicata fino al prossimo 22 maggio, è corredata da una serie di dettagli tecnici. Dalla durata della concessione, richiesta dalla società romana che ha sede in via della Giustiniana che è di quattro anni, al tipo di locale idoneo per cui si chiede la concessione demaniale, ovvero un’area di 250 metri quadrati, all’interno dell’immobile denominato “stazione Polizze” nella zona nord dello scalo. Domanda e planimetria resteranno visibili all’Ufficio Demanio di Molo Vespucci, così come all’Albo pretorio del Comune per dare modo a chi volesse di presentare domande in concorrenza. Passata la data del 22 maggio, se non ci saranno altre domande o osservazioni documentate, gli uffici dell’Autorità di sistema portuale procederanno a dare ulteriore corso alle pratiche inerenti il rilascio della concessione demaniale marittima richiesta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui