Il sorianese Matteo Plantera futura promessa del karate

Già cintura nera, ha riscosso molti successi in ambito europeo

132
Matteo Plantera

Un campione internazionale, un grande orgoglio per la città di Soriano nel Cimino. Il giovanissimo campione di karate Matteo Plantera ha ricevuto le congratulazioni del sindaco Fabio Menicacci e degli assessori e sarà premiato in occasione della Giornata dello sport, in programma per il mese di maggio. Ancora sedicenne, e cintura nera da meno di un anno, Matteo ha già riscosso importanti successi.

In occasione del quarto campionato europeo di karate, organizzato dalla Jska (Japan shotokan karate association) a Limassol-Cipro, il giovanissimo campione sorianese ha conquistato ben due medaglie. Alla competizione, che si è svolta nei giorni 8,9 e 10 novembre, hanno partecipato 9 nazioni.

Matteo, allenato nella palestra Top Center di Viterbo dal Maestro Ziaei Sadri, quinto Dan, e già campione mondiale a San Pietroburgo (Russia) nel 2018, conferma il suo titolo europeo conseguito nel 2017 a Sopron in Ungheria.

Quest’anno, a Cipro, si è battuto nella categoria 15-16 anni per Jiyu Kumite e per Kata ottenendo due medaglie di bronzo nelle specialità kumite (combattimento) e kata (forma).
I quattordici atleti della nazionale italiana, che hanno partecipato nelle varie categorie guidati dallo Shihan Khosro Thagva, ottavo dan, direttore tecnico e capo istruttore della Jska Italia, hanno conquistato complessivamente 26 medaglie.
Il giovanissimo campione sorianese già guarda al futuro: prossima tappa Lubecca -Germania per la competizione di ottobre 2020

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui