Il prodotto tipico della Tuscia, naturale al 100%, protagonista di un evento di degustazione

Il vino delle monache Trappiste di Vitorchiano arriva a Urbino!

142

“Il vino delle suore” di Vitorchiano è pronto per approdare a Urbino, nelle Marche, in occasione dell’evento “A sua immagine”, atteso per sabato 21 dicembre alle 18 presso l’oratorio di San Giovanni Battista.

Il particolare vino, prodotto dalle monache del Monastero delle Trappiste del piccolo borgo della Tuscia, continua così ad aprire i suoi orizzonti, contribuendo a promuovere il territorio di Viterbo.

Oggi, il monastero conta circa 75 suore. Venne aperto nel 1957, dopo che la comunità si trasferì a Vitorchiano da Grottaferrata. L’ordine delle monache è quello delle Cistercensi della Stretta Osservanza, meglio noto – appunto – come “Trappiste” e osserva il principio francescano dell’ora et labora.

Tra i loro prodotti, che vantano anche delle gustose marmellate, vi sono due particolari vini naturali al 100%: il Coenobium classico e il Coenobium Ruscum. Il primo, proveniente da uve di trebbiano, malvasia, verdicchio e grechetto, è il più vecchio. Dal 2008 si è poi aggiunto il secondo, prodotto con le stesse uve, ma macerato sulle bucce, trattamento che trasforma il suo colore in un particolare e affascinante arancione.

La produzione, non è di poco conto, e conta una media di 24 mila bottiglie l’anno. Parte di queste, sabato 21, saranno portate a Urbino per l’evento di degustazione a sfondo religioso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui