Riceviamo e pubblichiamo ovviamente

Immigrati a Valentano, Lega: “Valentano non subirà le scelte fallimentari del Governo sull’immigrazione”

105

Sono oltre 2500 i migranti arrivati in Italia solo nell’ultima settimana. Numeri che continuano a crescere e che evidenziano il fallimento del Governo e del Ministro Lamorgese sul fronte immigrazione.

Tra coloro che arrivano aumentano i casi dei positivi al coronavirus e di conseguenza il rischio per il nostro Paese di importare il virus dai Paesi del nord-africa, a discapito dei sacrifici che gli italiani hanno fatto per contrastarne la diffusione.

Quanto sta avvenendo ci preoccupa, ancor più per le notizie di queste ultime ore che vedrebbero l’imposizione da parte del Governo di dover ospitare, sul territorio del Comune di Valentano, oltre 40 immigrati che trascorrerebbero il periodo di quarantena nel Convento dei Frati minori.

Tutto ciò è inaccettabile e lo è ancor di più per le modalità con cui tale scelta è stata assunta, senza alcuna condivisione con il Sindaco Bigiotti, che ancora oggi non è a conoscenza di quanto stia avvenendo, delle presenze e dello stato di salute degli immigrati in arrivo, e senza alcun rispetto dei cittadini di Valentano e del territorio, che si troverebbero con una probabile minaccia sanitaria nel proprio Comune, proprio all’indomani del voto in Parlamento per il prolungamento dello stato di emergenza ed il rinnovo delle restrizioni ad esso correlate.

Come Lega non consentiremo che ciò avvenga. I territori della nostra provincia, come ribadito già dello stesso Sindaco di Valentano, non sono a disposizione del Ministro Lamorgese e non sono disponibili a condividere le scelte fallimentari che questo Governo sta portando avanti sull’immigrazione.

Non saremo disponibili a consentire che il caos dei centri di accoglienza, il rischio covid e le fughe che sempre più spesso si verificano dagli stessi centri, incapaci di contenere in termini numerici ed in condizioni dignitose gli arrivi degli sbarchi, diventino un ulteriore problema per Valentano e per tutti gli altri Comuni della provincia di Viterbo.

Intendiamo, pertanto, manifestare il nostro sostegno al Sindaco Bigotti, mantenendo alta l’attenzione su questa vicenda e sulle sue evoluzioni.

Sabato mattina, alle 10.30, una delegazione di amministratori della Lega insieme al Senatore Umberto Fusco incontrerà il Sindaco, presso la struttura che dovrebbe ospitare i migranti, per valutare le azioni più opportune da intraprendere, a tutela dei cittadini e del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui