Importante passo avanti della Società Storica per i fondi Fai per il sito di Aquae Tauri

“La Società Storica per il Luogo del Cuore 2018 “Calidarium di Aquae Tauri” ha presentato domanda per partecipare al Bando FAI per avere la possibilità di ricevere fondi per la visitabilita’ del sito”.

0
103

“La Società Storica nel suo ruolo di Comitato referente per il Luogo del Cuore 2018 “Calidarium di Aquae Tauri” ha presentato domanda per partecipare al Bando FAI per avere la possibilità di ricevere fondi per la visitabilità del sito”.

A far conoscere l’importante risultato raggiunto è il presidente della società storica civitavecchiese Enrico Ciancarini. “Abbiamo raccolto oltre cinquemila firme per cui ringraziamo i tanti Civitavecchiesi e non che ci hanno regalato la loro firma e l’importantissimo appoggio morale. Un particolare grazie – commenta il presidente Ciancarini – a Pietro Cozzolino e alla sua associazione per la fondamentale opera di raccolta firme svolta per alcuni mesi. Abbiamo avuto il beneplacito e la partecipazione finanziaria del Comune di Civitavecchia, per cui ringraziamo il sindaco uscente Antonio Cozzolino e l’assessore Alessandro Manuedda che in questi cinque anni ci è stato sempre vicino e ci ha supportato per risolvere i tanti problemi che si presentavano via via. Abbiamo ricevuto la partnership finanziaria della Fondazione CARICIV che ha sempre creduto in questo sogno diventato progetto. Ringraziamo la presidente Gabriella Sarracco e il direttore generale Andrea Bargiacchi per la disponibilità dimostrataci. Ringraziamo i professori Francesca Romana Stasolla e Massimiliano David per averci concesso la partnership scientifica e per quanto stanno realizzando in loco. Abbiamo goduto – prosegue il numero uno della società storica – e di questo la ringraziamo dell’appoggio della Sovrintendenza Archeologica nella persona della funzionaria di zona Rossella Zaccagnini che ci ha sempre appoggiato e sostenuto. In ultimo, ma per primi voglio ringraziare i miei soci e volontari che sono stati fantastici e performanti. Hanno realizzato questa grande impresa solo per passione e amore per Civitavecchia e il suo meraviglioso passato. Non so se riusciremo ad avere i fondi FAI per migliorare la visitabilità di Aquae Tauri ma so che noi abbiamo già vinto avendo realizzato questa sinergia fra cinque istituzioni civitavecchiesi ed esterne. Con tali premesse sono convinto che il nostro Progetto di archeologia pubblica andrà ancora più avanti con migliori risultati. Ci auguriamo – conclude poi Ciancarini – e di questo ne siamo convinti, che la nuova Amministrazione comunale guidata da Ernesto Tedesco ci sarà vicina e sarà partecipe di questo progetto a favore della Storia di Civitavecchia. Noi della Società Storica continueremo a sognare e lavorare con la nostra passione di sempre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here