Avevano anche attrezzi atti allo scasso

In sella allo scooter con pezzi di bici rubati, denunciati

152

ROMA – Sono stati sorpresi dai Carabinieri della Stazione Roma Quirinale mentre percorrevano via di San Basilio contromano, a bordo di uno degli scooter delle società di sharing operanti nella Capitale che presentava il blocchetto di accensione manomesso, e con dei pezzi di una bicicletta appena rubati.

A finire nei guai sono stati un cittadino marocchino di 28 anni e un cittadino algerino di 32 anni, entrambi nella Capitale senza fissa dimora e incensurati.

Nel corso della perquisizione personale scattata nell’immediatezza, i due sono stati trovati in possesso anche di un coltello con lama di 8 cm, un martelletto frangivetro e un cacciavite che i Carabinieri hanno sequestrato, insieme alla refurtiva.

Tutta la refurtiva e il materiale rinvenuto sono stati sequestrati mentre i giovani sono stati denunciati a piede libero con le accuse di concorso in furto aggravato, porto abusivo di arma bianca, possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli, nonché ricettazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui