Incendio a Tiburtina, treni in ritardo e partenze cancellate

Accertamenti in corso per risalire alle cause delle fiamme. Gli inquirenti propendono per l'origine dolosa dell'incendio

366

Nuovi disagi per i pendolari di Orte. Ai quotidiani disservizi, all’aumento del parcheggio e ai ritardi stamattina si è aggiunto, infatti, l’incendio di una cabina semaforica alla stazione di Roma Tiburtina.

L’annuncio del guasto è arrivato poco prima delle 5:00 e si è resa necessaria una breve interruzione della circolazione ferroviaria.

Sin da subito i treni, sia in arrivo che in partenza, hanno iniziato ad accumulare i primi ritardi, sino a 20 minuti. Nell’immediato sono intervenuti i vigili del Fuoco e la Polizia Ferroviaria ma solo intorno alle 6:34 è stato spento l’incendio.

Il tempo stimato per la ripresa della circolazione con il ripristino di  tutti i cablaggi è di circa 8 ore.

Al momento attuale si registrano, soprattutto sull’ Alta Velocità e sulla Fl1 Roma-Fiumicino, ritardi fino a 30 minuti, limitazioni e cancellazioni.

Sulla natura dell’incendio, non si esclude di origine dolosa, sta svolgendo accertamenti la PolFer Lazio dopo i rilievi da parte della Polizia Scientifica.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui