Incidente davanti allo Chic, sui social un post della conducente dell’Opel coinvolta

E, intanto, compare sui social un eloquente post della conducente dell' Opel Astra berlina, una delle due vetture coinvolte nella collisione (l' altro è un furgone Renault Traffic)

665
L'Opel Astra berlina da davanti
Per ricostruire esattamente la dinamica del drammatico tamponamento a due, che avrebbe potuto provocare ben altre e più  gravi conseguenze ieri sera alle 22 davanti allo Chic di Viterbo, si cerca la terza auto che – con una manovra azzardata – avrebbe innescato il violento scontro e si sarebbe allontanata facendo perdere le sue tracce.
Il post della conducente dell’Opel Astra
E, intanto, compare sui social un eloquente post della conducente dell’ Opel Astra berlina, una delle due vetture coinvolte nella collisione (l’ altro è un furgone Renault Traffic).

Sul suo profilo S.N., ancora spaventata, commenta: “La gente folle, un secondo e tutto cambia, sono ancora qua, Dio grazie”. Una sua amica le chiede subito, preoccupata, che cosa sia successo e lei racconta: “Un folle facendo un doppio sorpasso non ha visto la freccia, che avevo messo perché io giravo, in una strada a doppia striscia, in cui non si può sorpassare, carreggiando dietro un folle che scappa lui non mi vede e mi prende in pieno”.

Uno sfogo da cui traspaiono ancora il terrore e la sensazione di essersi salvata per miracolo da quel folle. Speriamo che lo sciagurato automobilista, scomparso, venga individuato.

I commenti sul post di Facebook

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui