Incidenti causati dal maltempo a Viterbo e Provincia: prestare attenzione

225
Foto di Giovanni Brinchi

Come prevedibile, sono stati già diversi gli incidenti e i disagi stradali causati dal maltempo; auto e camion finiti fuori strada, autovetture senza controllo, intere vie bloccate e tanto lavoro per le forze dell’ordine e i vigili del fuoco.

Le zone più colpite sono quelle con le temperature più basse, stroncate da un freddo invernale in grado di portare perfino neve e ghiaccio.

I problemi maggiori si sono registrati nella zona settentrionale della Tuscia, in particolare a Montefiascone, Onano, Bagnoregio, Acquapendente, Gradoli, Bolsena, ma anche nella zona centrale e dei Monti Cimini, soprattutto nei punti di maggiore altitudine come San Martino e Canepina. La Cimina, del tutto imbiancata, è rimasta paralizzata per diverse ore, causando grossi rallentamenti anche al servizio di trasporto pubblico via autobus.

Già attivi su diverse strade gli spazzaneve: Astral informa che i primi lavori della Tuscia in tal senso si sono svolti sulla SR 312 castrense e sulla SP 144 maremmana all’altezza di San Lorenzo nuovo.

Si raccomanda estrema attenzione a chiunque debba transitare con la propria vettura nelle strade dei paesi appena citati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui