La sindaca: "La prossima settimana in Prefettura si parlerà di un Piano sicurezza straordinario"

Incontro Frontini-commercianti, tra i temi trattati: sicurezza, pedonalizzazione centro storico, ritorno del mercato settimanale

123

Il rilancio del centro è una delle tante gatte da pelare con cui deve fare i conti la sindaca Chiara Frontini. Anni di degrado urbano e sociale, con relativa perdita di attrattività sia in termini abitativi che commerciali, che non saranno facili da recuperare.

Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti: il centro ha perso il suo prestigio per diventare periferia degradata.

Di questa brutta fotografia si sono fatti portavoce i commercianti nell’incontro con la prima cittadina.

Problemi ben noti alla Frontini che non a caso ha avocato a sé la delega di Coordinamento delle Politiche di rilancio del centro.

Diversi i punti toccati.

A partire dalla programmazione per il 2023 sempre nell’ottica di condivisione “su cui ci metteremo al lavoro subito dopo ferragosto”.

In una visione comune e condivisa, per questo “tutti i lunedì alle 8 riunione con gli assessori e i dirigenti competenti in materia per affrontare le problematiche relative a decoro urbano, turismo, eventi, sociale, rigenerazione urbana e pianificazione urbanistica”.

In tema di sicurezza, la sindaca ha annunciato che la prossima settimana in Prefettura, durante il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, si parlerà di un Piano sicurezza straordinario per il centro storico.

La Frontini sta anche valutando, insieme al comandante della Polizia locale Vinciotti, la possibilità di estendere l’orario di servizio dei vigili fino a mezzanotte. Ora il termine è alle ore 22.

Passaggio anche sulla chiusura del centro ma non in questo quinquennio di mandato perché “prima occorre creare le giuste condizioni”.

Una cosa più a breve termine è il ritorno del mercato settimanale in centro. Tra le location opzionate piazza della Rocca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui