Insediamento del nuovo Vescovo della Diocesi di Tarquinia e Civitavecchia e grande folla per gli Ambulanti di Forte dei Marmi sul lungomare civitavecchiese

106

Civitavecchia – “Il Signore benedica e renda fecondo il tuo ministero. Ti accompagni e ti conforti la materna intercessione di Maria, Madre di Dio e della Chiesa”. Così si è concluso il saluto augurale di mons. Luigi Marrucci al suo successore, mons. Gianrico Ruzza, che ha iniziato ieri, 25 luglio, il suo ministero episcopale nella diocesi di Civitavecchia-Tarquinia.

Dal sacro al profano: tante persone, anche di Viterbo, fra le bancarelle degli Ambulanti di Forte dei Marmi che hanno arricchito il lungomare di colorati parei, vestiti, borse e costumi.

Sembra essere tornato tutto alla normalità fra la gente che affolla il mercato, ma le navi da crociera ormeggiate al porto, fra i traghetti in partenza per la Sardegna, raccontano che i bioritmi delle vacanze sono ancora in emergenza.

Nei locali all’aperto grande folla, fra aperitivi, pizze e pesce, in una Civitavecchia vivace e ricca di voglia di vivere l’estate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui