“Invita” la polizia a perquisire la sua casa e trovano la cocaina

Nuovo arresto per droga a Civitavecchia. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Civitavecchia, diretto da Nicola Regna, hanno arrestato Cristiano Peris, 48 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

921
Civitavecchia

Nuovo arresto per droga a Civitavecchia. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Civitavecchia, diretto da Nicola Regna, hanno arrestato Cristiano Peris, 48 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante un normale controllo, i poliziotti hanno fermato il 48enne civitavecchiese che da subito si è dimostrato particolarmente agitato e nervoso. L’uomo, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona, ma mai segnalato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, era particolarmente nervoso ed ha cercato di mettere fretta agli agenti, addirittura invitandoli a controllare anche presso il proprio domicilio, insospettendo ancor di più gli investigatori. Durante la perquisizione, che ha dato esito negativo, i poliziotti si sono però accorti che l’abitazione dove l’uomo li aveva condotti, dichiarandone il domicilio, era alquanto spoglia, ed all’interno c’erano pochissimi effetti personali. A quel punto gli agenti hanno deciso di estendere la perquisizione anche ad un’altra abitazione, in cui il Peris risultava anagraficamente residente. Proprio in quest’ultimo appartamento, gli investigatori hanno scovato, abilmente nascosti tra gli effetti personali dell’uomo, all’interno di un armadio, 40 grammi di cocaina ed un bilancino di precisione. l’uomo a quel punto è stato arrestato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui