Il senatore Umberto Fusco ha sottolineato che, qualora fosse eletto, porterà a termine tutti i progetti riguardanti la scuola

Istruzione, il sottosegretario Rossano Sasso a Vitorchiano:” Presto un nuovo edificio scolastico sicuro e moderno”

511

Vitorchiano- In visita al Comune di Vitorchiano, ieri, 22 settembre,  il sottosegretario all’istruzione, onorevole Rossano Sasso. Nato a Bari, ma cresciuto ad Altamura, è stato segretario provinciale di Bari dell’Unione Generale del Lavoro (UGL) Scuola. Come sindacalista si è battuto in particolare per la stabilizzazione dei precari e contro i trasferimenti degli insegnanti causati dalla cosiddetta riforma “Buona scuola” del governo Renzi.

Nel 2014 ha aderito al progetto politico nazionale di Matteo Salvini denominato “Noi con Salvini”, al cui interno ha ricoperto la carica di segretario regionale per la Puglia dal 2015 al 2018.

Alle elezioni politiche del 2018 è stato eletto con la Lega per Salvini Premier alla Camera dei Deputati nel collegio plurinominale Puglia.
Il 24 febbraio 2021 è stato nominato sottosegretario all’Istruzione nel Governo Draghi.

È venuto ieri a Vitorchiano per parlare di scuola e sostenere la candidatura a sindaco del borgo di Umberto Fusco.
Durante l’incontro,  inizialmente ha preso la parola il presidente del Consiglio Comunale di Viterbo Stefano Evangelista che ha ringraziato personalmente e a nome della Lega il sottosegretario per il grande impegno anche nell’essersi battuto per l’impiego e l’utilizzo del tampone salivare, affinché il singolo contagio non possa dar vita a una serie di altri contagi in ambito scolastico.


Presenti all’incontro, fra gli altri, l’assessore Ludovica Salcini e i consiglieri comunali Paola Bugiotti e Stefano Caporossi. La dirigente scolastica Paola Bugiotti ha affermato:
” Un piccolo centro come Vitorchiano vive e ruota  intorno alla scuola, che rappresenta un centro nevralgico del borgo. Condivido l’impegno del sottosegretario per la sicurezza scolastica e nel sostegno alla Didattica in presenza.”

Il senatore Umberto Fusco ha sottolineato che si attueranno tutti i progetti riguardanti la
scuola, qualora venisse eletto.
Gemini Ciancolini ha fatto una dettagliata relazione sulle condizione degli edifici scolastici locali.
Mentre la scuola secondaria di primo grado è recente, nella scuola dell’Infanzia è stata fatta un’ala, ma l’edificio Pio Fedi necessita di manutenzione.

Nella scuola primaria sono state aggiunte altre aule, ma l’edificio risale agli anni 70; si stanno spendendo soldi per l’efficientamento energetico, ma la condizione della scuola è critica e necessita di un adeguamento alle norme  antisismiche. Sono da rivedere le fondamenta e le travi. Si stanno spendendo soldi per una scuola fatiscente. “Ci vorrebbe una scuola elementare nuova, anzichè interventi su una non sicura”.

Il candidato della lista “Noi tra la gente”  Marco Cardona, imprenditore e padre di tre figli, ha espresso, da genitore, timori riguardanti la frequenza dei bambini di una scuola non in buone condizioni.
Il sottosegretario all’Istruzione Rossano Sasso, come padre e politico, ha sostenuto quanto sia importante la sicurezza degli edifici scolastici e ha assicurato che si impegnerà  nella realizzazione di un nuovo edificio scolastico,  sicuro e moderno, a Vitorchiano, dopo le elezioni amministrative. “I cittadini dei piccoli borghi non sono di serie B, al ministero abbiamo i soldi, ma vanno gestiti bene. Abbiamo fatto dei bandi. Io vi do là mia parola, e sono un uomo del Sud e la mia parola vale molto: voglio capire se l’amministrazione ha partecipato ai bandi e come saranno utilizzate le risorse.” Il sottosegretario farà riferimento a Fusco sia come Sindaco se fosse eletto e, in caso contrario, come consigliere comunale. Ha inoltre posto l’attenzione sulle problematiche della scuola locale e sul valore del sistema scolastico: ciò che succede nella scuola deve essere oggetto di approfondimento tecnico e politico e ha ribadito la necessità di
un’ amministrazione capace. Ha affermato: “Stiamo per redigere bandi per 20 miliardi per l’edilizia scolastica, per la messa in sicurezza, per la costruzione di nuove scuole. A volte è preferibile costruire una scuola ex novo che aggiustare una fatiscente. In alcune scuole i genitori devono persino acquistare carta igienica e sapone per i propri figli. I ragazzi hanno diritto a frequentare in sicurezza in un edificio adeguato, con certificazione antisismica; hanno diritto al tempo pieno, ad adeguate strutture sportive, a docenti specializzati in educazione psicomotoria o in lingua straniera”.

Ha altresì ribadito quanto sia importante la Didattica in presenza per i ragazzi e la necessità di potenziare ulteriormente risorse e interventi a favore dell’edilizia scolastica. Il sottosegretario all’Istruzione Rossano Sasso avrebbe bisogno di un punto di riferimento nell’amministrazione comunale e ha assicurato che verrà presto di nuovo a Vitorchiano per visitare il borgo sospeso e concretizzare interventi opportuni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui