L’ipotesi: provvedimento ponte tra il 7 e il 15 gennaio. Tutto il territorio nazionale in zona arancione il 9 e il 10 gennaio, coprifuoco anticipato alle 20

Italia in zona arancione e coprifuoco alle 20: ecco le nuove restrizioni

295

L’Italia, dopo queste festività appena passate in clausura, potrebbe tornare in zona arancione dal 7 gennaio. Secondo quanto anticipato dal Corriere della Sera, tutto il territorio nazionale potrebbe finire in zona arancione il 9 e il 10 gennaio. Il che vuol dire, come tristemente abbiamo imparato, che bar e ristoranti dovranno restare chiusi, eccezion fatta per asporto e consegne a domicilio. Dovrebbe anche esserci il divieto di uscire dal proprio Comune.

Queste sarebbero, in buona sostanza, le decisioni prese da Giuseppe Conte a margine della riunione dei capidelegazione. Le restrizioni sopracitate saranno formalizzate tramite un’ordinanza del Ministero della Salute.

La zona arancione, quindi, potrebbe valere per il weekend. Ma il governo sta valutando anche se varare nuove restrizioni per la settimana che va dal 10 al 15 gennaio. Si stanno anche prendendo in considerazione alcuni cambiamenti ai famosi 21 parametri utili a stabilire in quale fascia finiranno le Regioni. Con un indice Rt superiore a 1,25 si finirà in zona rossa, con un indice sopra a 1 in zona arancione. Anche anticipare il coprifuoco alle 20 è una delle idee che si stanno studiando.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui