L’OMS a caccia dei segreti di Wuhan. Ci sono tutti, tranne gli italiani!

149

Tagliati fuori. Dimenticati. Umiliati. Snobbati pur essendo tra i paesi al mondo più duramente colpiti dal Coronavirus, i primi in Europa.

Il direttore Giovanni Masotti

Incredibile ma vero, non uno scienziato del Belpaese (80 mila vittime da Covid) farà parte della delegazione dell’ OMS – composta da virologi di dieci stati – che giovedì farà tappa in Cina per discutere con i colleghi di Pechino del tema scottante e ancora irrisolto delle origini del virus. Un argomento che ci tocca da vicino, pesantemente. Ci saranno studiosi di paesi appena sfiorati dal Coronavirus – persino del Vietnam, del Qatar, dell’ Australia – ma nemmeno l’ ombra di un italiano! E sapete perché? Perché abbiamo un governo senza attributi e poco rispettato, facile da trascurare perché  remissivo e distratto nelle questioni internazionali. Cosi non sapremo nulla dei misteri di Wuhan. Resteremo col dubbio atroce. Ancora una volta diciamo grazie a Conte, Speranza e Di Maio, in questi giorni in ben altre faccende affaccendati.

Faccende di poltrona…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui