La Asl viterbese sul piede di guerra contro di noi. Ma non arretreremo di un passo!

Comportamento censurabile, talvolta aggressivo, insistito

261

Cresce, di giorno in giorno, il visibile malumore – e l’irritazione – della Asl viterbese nei confronti degli articoli del nostro giornale, che – documenti alla mano – non perdonano niente alla gestione telecomandata da Zingaretti e dalla filiera della la Regione Lazio, che ha reso Belcolle e dintorni un ricettacolo di disfunzioni, sprechi, clientelismi e dimenticanze: prima, durante e dopo il Covid.

Spesso e volentieri sedicenti funzionari della Asl chiamano il centralino de “La Mia Città News” e ci minacciano più o velatamente, invitandoci a piantarla se non vogliamo conseguenze. Comportamento censurabile, talvolta aggressivo, insistito. Molto sgradevole e indegno di una civile dialettica sociale e civile.

È bene che questi fustigatori delle verità scomoda sappiano che noi continueremo per la nostra strada. Con la schiena dritta, certi di marciare nella direzione giusta. Non desisteremo e non cederemo ai ricatti. Rigore e verità. Solo questo ci interessa. Il resto tocca alla politica ed, eventualmente, alla magistratura. Noi facciamo i giornalisti. E parliamo alla gente. Al di là del suo colore.

1 commento

  1. Caro Direttore, ne so qualcosa! Procedimento disciplinare, tre denunce, causa civile: li ho sempre piegati, a fronte della loro superba inconsistenza, di quella tracotanza che contraddistingue il pavido protetto da Istituzioni indecifrabili…. mai genuflesso e sempre “a schiena dritta”, mai suddito, mai ruffiano!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui