La Compagnia portuale festeggia 122 anni nel segno del lavoro

La Compagnia portuale di Civitavecchia festeggia i suoi 122 anni di attività, e lo fa come ogni anno con un ricco calendario di eventi.

411

La Compagnia portuale di Civitavecchia festeggia i suoi 122 anni di attività, e lo fa come ogni anno con un ricco calendario di eventi. Si inizia sabato con la gara di pesca al porto dalle 8 alle 11.30, mentre dalle 15 alle 19, nella sede della Cpc, sarà allestita la mostra relativa all’11° concorso internazionale di modellismo statico ‘‘Città di Civitavecchia”, aperta anche domenica, dalle 9 alle 15. Lunedì 13 maggio, alle 15, è in programma la gara di tiro al piattello. Mercoledì 15, alle 18 alla sala ‘‘Ivano Poggi’’ della Cpc si terrà il primo dei due appuntamenti clou del programma, ossia la presentazione del libro ‘‘Appunti di vite sovversive’’ dello storico Enrico Ciancarini. Sarà presente, oltre all’autore, anche Gherardo Colombo, presidente di Ue Coop ed ex magistrato, che ha curato la prefazione. “Un libro – ha spiegato Ciancarini – al quale ho lavorato per vent’anni, raccogliendo oltre 250 profili, la metà dei quali portuali e che prosegue l’opera iniziata con ‘‘Il fascio spezzato’’ sugli Arditi del Popolo”. L’altro appuntamento, di stretta attualità, è quello programmato per venerdì 17 maggio, alle 17, sempre nella sala Poggi, dove si svolgerà il convegno “L’Europa dei porti: l’autoproduzione nella sfida tra il lavoro portuale e l’egemonia dei player del trasporto’’. Saranno presenti tra gli altri gli assessori regionali Claudio Di Berardino e Mauro Alessandri, e l’ex presidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio. A chiudere il calendario sarà il 20 maggio una partita di calcio allo stadio Tamagnini tra soci, in ricordo dei portuali scomparsi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui