La festa della mamma fra storia e poesia

68

“MAMMA, solo per te la mia canzone vola”, “Son tutte belle le mamme del mondo”: quante canzoni e poesie dedicate alle mamme! Domani, domenica 8 maggio, sarà la loro festa. La data, però, non è sempre la stessa, ma è ‘ballerina’, perchè la ricorrenza cade la seconda domenica del mese di maggio.

Quest’anno si celebra l’8. La tradizione ha origini molto antiche. Già al tempo dei Greci e dei Romani veniva celebrato, nel quinto mese dell’anno, il culto delle divinità femminili e della fertilità.

Le origini della festa così come la conosciamo oggi risalgono nell’America del 1908: l’idea venne a Anna M. Jarvis, con un memoriale in onore di sua madre, attivista pacifista. Nacque così il Mother’s Day, Giornata della madre che aveva come simbolo il garofano bianco. Riscosse un tale successo che il presidente americano Wilson nel 1914 decise di ufficializzarla in occasione del Congresso, dove fu stabilito che la ricorrenza che avrebbe rappresentato un’espressione pubblica di riconoscenza, amore e gratitudine per tutte le madri, sarebbe stata festeggiata sempre nella seconda domenica di maggio.
Alla decisione americana fecero poi seguito moltissimi altri Paesi. La Svizzera nel 1917, la Finlandia nel 2018.
Tra le tue braccia di Alda Merini
Tra le più belle poesie e filastrocche per bambini da dedicare alla propria mamma nel giorno di festa dell’8 maggio, non poteva di certo mancare il delicato ed emozionante contributo di Alda Merini. Ecco i versi di Tra le tue braccia. Perché perdersi nell’abbraccio di una madre è tutto.

C’è un posto nel mondo
dove il cuore batte forte,
dove rimani senza fiato,
per quanta emozione provi,
dove il tempo si ferma
e non hai più l’età;
quel posto è tra le tue braccia
in cui non invecchia il cuore,
mentre la mente non smette mai di sognare…
Da lì fuggir non potrò
poiché la fantasia d’incanto
risente il nostro calore e no…
non permetterò mai
ch’io possa rinunciar a chi
d’amor mi sa far volar.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui