La fine dei contanti in Svezia entro 3 anni

Il Paese, già all'avanguardia con i microchip impiantati nella mano per l'identità digitale, si avvia verso un abbandono totale del tradizionale metodo di pagamento

150
soldi

La scadenza viene posta al marzo 2023: il paese della Svezia sarà, a meno di sorpassi dell’ultimo minuto, il primo al mondo ad abolire l’utilizzo della moneta contante in favore dell’elettronica. Da tempo all’avanguardia, lo Stato scandinavo ha deciso di semplificare e diffondere l’utilizzo più tecnologico.

In realtà la novità non è poi tale, poiché gli svedesi, già senza obbligo alcuno, hanno preso la via autonoma opposta a quella del denaro materiale; secondo le statistiche sarebbe infatti solo il 6% dei pagamenti fatto ancora alla vecchia maniera. Molti venditori, anche del ristoro, non accettano già più tali metodologie arcaiche. L’app Swish è la più quotata per trasmettere soldi.

Addirittura, alcune banche, vietano/impediscono di effettuare prelievi o depositi con i contanti. Potrebbe essere solo il primo passo verso un mondo pervaso dalla tecnologia e dalla digitalizzazione, che a noi appare tanto distante ma che è, in realtà, vicino meno di un decennio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui