La Juventus è morta, l’hanno uccisa gli olandesi e a Gallese spuntano i manifesti funebri

A Gallese tutti coloro che detestano la Juventus e l’elenco è piuttosto lungo non hanno perso tempo a sbeffeggiare i tifosi bianconeri

395
juventus

GALLESE – In ogni paese d’Italia la rivalità calcistica tra tifosi c’è sempre stata e sempre ci sarà. Un antagonismo sportivo profondo che spesso sfocia in gesti e atti goliardici. A Gallese tutti coloro che detestano la Juventus e l’elenco è piuttosto lungo (interisti, milanisti, romanisti, laziali, napoletani, fiorentini,ecc.) non hanno perso tempo a sbeffeggiare i tifosi bianconeri per la cocente sconfitta rimediata in casa contro l’Ajax in Champions League per due a uno, tappezzando il paese con spiritosi manifesti funebri. Sui manifesti si legge: ”Torino 16 aprile 2019. Improvvisamente e in maniera del tutto inaspettata, sotto i colpi di una banda di irrispettosi ragazzotti olandesi, è venuta a mancare la Juventus FC, ne danno il triste annuncio i milioni di Gobbi che a settembre con l’acquisto di CR7, erano convinti che questo sarebbe stato l’anno del loro tanto atteso triplete. Il rito funebre si celebrerà in forma privata in tutte le famiglie di fede bianconera. Non fiori, ma donazioni per comprare arbitri anche in Europa”. Un capolavoro di ironia  e di sberleffo a conferma che la competizione tra tifosi è accesa e non si spegnerà mai.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui