La Lega è disponibile a formare la coalizione di centrodestra, ma con un proprio candidato a sindaco

Colpo di scena alle prossime amministrative del 28 maggio. La Lega si dichiara disponibile a dialogare con le altre forze del centrodestra, Forza Italia e Fratelli d’Italia, ma a certe condizioni.

659
civita castellana

Colpo di scena alle prossime amministrative del 28 maggio. La Lega si dichiara disponibile a dialogare con le altre forze del centrodestra, Forza Italia e Fratelli d’Italia, ma a certe condizioni. A spiegarle è il coordinatore di Civita Castellana Enrico Contardo: “Noi della Lega siamo disposti a ritirare la candidatura a sindaco di Valerio Turchetti, ma altrettanto dovranno fare Fratelli d’Italia con Alberto Cataldi e Forza Italia con Domenico Parroccini. Mi auguro che si possa raggiungere l’unità del centrodestra civitonico, nominando una persona che non sia iscritta ai partiti, ma una persona civica di area Lega. Una persona che, considerata la disastrata situazione finanziaria del Comune di Civita Castellana, abbia la capacità tecnica e professionale di poter affrontare e cercare di risolvere i gravi problemi che esistono. Questa è l’offerta che facciamo. Sono convinto che il centrodestra unito possa vincere al primo turno oppure ci riuscirà la Lega da sola al ballottaggio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui