La Lega fa “shopping” e Forza Italia si arrabbia

Attorno al partito di Matteo Salvini( che come ha affermato il senatore Umberto Fusco presto arriverà nel paese falisco per sostenere la campagna elettorale del suo partito) c’è grande entusiasmo ed euforia.

630

CIVITA CASTELLANA- Mercoledì scorso la Lega di Civita Castellana ha presentato il proprio candidato a sindaco, il noto commercialista Franco Caprioli, in una sede piena di simpatizzanti e di cittadini.

Attorno al partito di Matteo Salvini( che come ha affermato il senatore Umberto Fusco presto arriverà nel paese falisco per sostenere la campagna elettorale del suo partito) c’è grande entusiasmo ed euforia.

In città c’è voglia di cambiamento, di un cambiamento reale e positivo. Non a caso alla Lega stanno pervenendo continue adesioni ed appoggi. Sicuramente le dichiarazioni dell’ex coordinatore provinciale di Forza Italia ed ex vicesindaco del Comune di Civita Castellana ai tempi della Giunta Giampieri, Francesco Urbanetti, stanno facendo un certo scalpore. Urbanetti vanta ancora un suo seguito personale di ex forzisti e berlusconiani che ha deciso di mettere a disposizione del candidato Franco Caprioli, pur non essendo un iscritto leghista. Questione di feeling, ma anche di assoluta libertà decisionale.

Urbanetti, per le solite baruffe interne ai partiti politici e nonostante la sua decennale e fedele militanza, venne infatti espulso dal partito di Berlusconi nel 2015 “ senza alcuna spiegazione”. Ora Urbanetti si sente un semplice cittadino democraticamente libero di votare chi vuole.

Di fronte a questa scelta però Forza Italia è in forte fibrillazione. Se da una parte spiega che il suo partito non è diviso nonostante la presa di posizione dell’ex iscritto e politico Francesco Urbanetti, dall’altro sembra mal sopportare( il che è anche umanamente e politicamente comprensibile) che tanti elettori del centrodestra che prima votavano Berlusconi, ora preferiscano Salvini.

Ma la Lega di Civita Castellana non si ferma, incassando anche l’ importante appoggio dell’UDC.

Almeno due esponenti di questo partito moderato, guidato a livello provinciale da Felice Casini, faranno parte della lista civica a sostegno di Franco Caprioli.

Un altro alleato di spessore che potrà contribuire a centrare almeno il primo obiettivo dichiarato delle prossime elezioni amministrative ossia il ballottaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui