La Piccola Formaggeria Artigiana di Viterbo fa il pieno di riconoscimenti al Premio Roma

589

Viterbo – La Piccola Formaggeria Artigiana di Viterbo si aggiudica con la sua produzione ben quattro riconoscimenti al “Premio Roma”, il concorso tra i migliori formaggi regionali e nazionali. L’iniziativa, giunta alla 17esima edizione è organizzata da Agro Camera (Azienda speciale dalla Camera di Commercio di Roma per la valorizzazione del settore agroalimentare), in collaborazione con Arsial e in sinergia con Unioncamere Lazio e per la Tuscia la Camera di Commercio di Viterbo.

Questi i premi conseguiti dalla Piccola Formaggeria Artigiana nella sezione Roma e Lazio: per la tipologia Formaggi freschi, 2° classificato con lo “Stracchinato dei Papi”, prodotto che è stato riconosciuto anche come miglior formaggio prodotto da giovane imprenditore e da nuova impresa. Inoltre per la tipologia Ricotta Fresca, 2° classificato con la “Ricotta di Pecora”.

“Complimenti alla Piccola Formaggeria Artigiana di Marco Borgognoni – dichiara Domenico Merlani, Commissario straordinario della Camera di Commercio Viterbo – che con i suoi quattro premi vinti tiene alto il nome della Tuscia. Fa particolarmente piacere il riconoscimento dato a una realtà nuova e giovane come quella di Marco capace di distinguersi con un’ampia gamma di prodotti”.

Complessivamente sono state 107 le aziende partecipanti al “Premio Roma” tra cui 30 del Lazio e 34 dal resto d’Italia ripartite tra 12 regioni. Cconsolidata la partecipazione delle imprese estere, con 43 iscrizioni provenienti da Spagna, Austria, Belgio, Paesi Bassi e Portogallo.

La Giuria, composta da nove assaggiatori esperti, ha esaminato complessivamente oltre 230 campioni di formaggio, di cui 75 iscritti alla sezione Roma e dal Lazio e 155 iscritti a quella nazionale e internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui