Il prossimo 25 marzo in tutta Italia sarà il "Dantedì", giornata dedicata alla memoria dell'autore. Gli eventi in programma a Bagnoregio e Acquapendente

La Tuscia celebra i 700 anni dalla morte di Dante: gli appuntamenti online

396
dantedì

Ricorre quest’anno il 700esimo anniversario dalla morte del “Sommo Poeta”, che avvenne nella notte tra il 13 e il 14 settembre 1321 a Ravenna.

Si celebrerà il 25 marzo in tutta Italia il “Dantedì”, giornata dedicata alla memoria dell’autore. La data è quella che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia.

Sull’intero territorio nazionale nei prossimi giorni si terranno numerosissime iniziative in ricordo di Dante, esclusivamente in modalità online a causa dell’emergenza sanitaria. Anche la Tuscia si prepara all’evento, con una serie di appuntamenti che coinvolgeranno in modo particolare Bagnoregio e Acquapendente.

A Bagnoregio, citata anche nella Commedia, il programma di eventi – che saranno trasmessi in diretta Facebook sulla pagina del Comune – è davvero vasto: si parte mercoledì 24 marzo, alle ore 19, con “Aspettando il Dantedì”. Nella giornata del 25 marzo si susseguiranno una serie di incontri a partire dalle 10 fino alle 18, uno ogni ora: si parte con “Buondì Dante”, in diretta dalla Casa del Vento di Bagnoregio, “La scuola incontra Dante”; alle 11 “Roberto Benigni, Vittorio Gassman, Vittorio Sermonti e Carmelo Bene leggono Dante”; alle 12 “Gli amici di Dante”, con gli interventi di scrittori e studiosi del poeta; alle 13 “Curiosità su Dante”, le pillole della Società Dante Alighieri”; alle 14 “Eolo Settimi legge Dante”, letture degli studenti dell’ITAS di Bagnoregio; alle 15 Massimo Cacciari: “Dante Alighieri e la Divina Commedia”; alle 16 Bagnoresi e Civitonici leggono il Canto di San Bonaventura; alle 17 si terrà la benedizione della Bibbia di San Bonaventura, in diretta dalla cattedrale dei santi Nicola, Donato e Bonaventura, alla presenza del Vescovo Fumagalli; alle 18 si concluderà con “Dante e Bagnoregio 2021”, in diretta dalla Casa del Vento di Bagnoregio.

Si tratterà, come ha spiegato il sindaco Luca Profili, solo del “primo di una serie di eventi che l’amministrazione comunale, insieme ad altre importanti realtà del territorio, con il patrocinio della società Dante Alighieri, con cui intendiamo onorare questa importante ricorrenza”.

Anche Acquapendente ha previsto un fitto programma di iniziative in occasione dell’anno dantesco. Il 25 marzo, giorno del “Dantedì”, verranno presentati tutti gli appuntamenti in diretta streaming sulla pagina del Comune. Il 2 aprile alle ore 18, Venerdì Santo, nella Concattedrale del Santo Sepolcro si terrà “In viaggio con Dante”, la celebrazione della passione con l’esecuzione del “miserere” di Gregorio Allegri; il 18 aprile presso il Bosco del Sasseto di Torre Alfina appuntamento con “…Mi ritrovai in una selva oscura” (la data potrebbe slittare in base alle disposizioni anti-Covid); in occasione della Festa della Madonna del Fiore ci sarà “Un pugnalone per Dante”, con lettura dei versi del canto XXXIII del Paradiso; nel mese di luglio 2021 all’anfiteatro Cordeschi si svolgerà il concerto di Francigena Musica “In viaggio con Dante”. Infine, il 14 settembre – giornata della morte del poeta – nella cripta della basilica del Santo Sepolcro si svolgerà “la Santa Messa da Requiem”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui