La Tuscia è pronta ad accogliere oggi il senatore Gian Marco Centinaio

139

Oggi, martedì 30 giugno 2020, la Tuscia accoglierà il Senatore Gian Marco Centinaio, già Ministro per le politiche agricole, alimentari e forestali e del Turismo, accompagnato dal senatore Umberto Fusco.

Il senatore Centinaio incontrerà amministratori, sostenitori e forze produttive del territorio, per dare il via alla campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative di settembre.

Il primo appuntamento è per le ore 17.00: ci sarà un incontro con cittadini e sostenitori a Civitella Cesi, la cui comunità ha avuto modo di apprezzare, già in passato, l’interesse del Senatore Centinaio e della Lega a tutela del territorio.

Dopo questo primo incontro nella frazione del Comune di Blera che a settembre sceglierà la nuova amministrazione, alle ore 21.00, Centinaio incontrerà a Tuscania l’amministrazione comunale di Tuscania e il Sindaco Bartolacci, in una cena aperta.

Sarà questo un importante momento di confronto con gli amministratori, con le forze produttive e sociali del Comune ed un’occasione per ribadire l’importanza che la Lega attribuisce alla tutela dei territori e del Made in Italy, alla valorizzazione delle eccellenze che produciamo ed alla loro attrattività anche per il turismo.

Gian Marco Centinaio è nato a Pavia, il 31 ottobre 1971 ed è stato, dal 1º giugno 2018 al 5 settembre 2019, ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, con delega al turismo, nel governo Conte I
È laureato in Scienze politiche con indirizzo economico-territoriale, presso l’Università degli Studi di Pavia.

Iscritto alla Lega Nord dal 1990, dopo aver ricoperto l’incarico di consigliere comunale, è stato vicesindaco del Comune di Pavia e assessore alla cultura dal 2009 al 2014 nella giunta di centrodestra guidata dal sindaco del PdL Alessandro Cattaneo.

Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto al Senato della Repubblica per la XVII legislatura, nelle liste della Lega Nord nella circoscrizione Lombardia. L’8 luglio 2014 è eletto presidente del Gruppo Lega Nord e Autonomie al Senato della Repubblica.

Alle elezioni politiche del 2018  oltre ad essere eletto senatore per un secondo mandato nel collegio uninominale di Pavia, viene confermato capogruppo della Lega al Senato per la XVIII legislatura. È considerato uno dei dirigenti della Lega Nord più vicini al segretario Matteo Salvini.

Il 1º giugno 2018 presta giuramento davanti al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in qualità di Ministro delle Politiche agricole e alimentari per il Governo Conte I che unisce la Lega al Movimento 5 Stelle.

Il successivo 2 luglio il Consiglio dei Ministri lo incarica anche Ministro del Turismo.

Cessa dall’incarico il 5 settembre 2019 con il giuramento del Governo Conte II.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui