La Viterbese passa a Marco Arturo Romano, conferenza stampa e presentazione della nuova società

L'era Camilli è finita. Ora è arrivata anche l’ufficialità: il nuovo presidente gialloblù sarà Marco Arturo Romano.

262
marco arturo romano viterbese
L'imprenditore Marco Arturo Romano, CEO di Tecnologia e Sicurezza Spa

In un comunicato diffuso dalla società Viterbese Castrense viene annunciata la conferenza stampa, alle ore 19 presso lo stadio Enrico Rocchi, di presentazione del nuovo proprietario. Come annunciato in esclusiva al nostro direttore Giovanni Masotti dallo stesso Piero Camilli, il timone della squadra passerà ufficialmente oggi all’imprenditore di Cassino.

Con una lacrima agli occhi, ora si può dire. L’era Camilli è finita. L’ormai ex patron della Viterbese ha lasciato dopo sei anni di impegno e investimenti, culminati dalla vittoria della Coppa Italia. Ora è arrivata anche l’ufficialità: il nuovo presidente gialloblù sarà Marco Arturo Romano.

L’annuncio dell’addio di Camilli è stato abbastanza sorprendente. Quelle parole hanno scosso tutto l’ambiente e, soprattutto, hanno innescato un inizio di estate a dir poco turbolento. Prima il rischio mancata iscrizione, poi la conferenza stampa chiarificatrice dello stesso Camilli, quindi l’eventualità di non fare mercato nel caso non riuscisse a vendere la Viterbese. Nella giornata di oggi, però, anche quest’ultima paura viene scacciata ufficialmente. La Viterbese perde Camilli ma trova il suo nuovo proprietario, Marco Arturo Romano.

viterbese-camilli

Romano è un ingegnere di Cassino, ha 59 anni e si trova al comando di una importante azienda, la “Tecnologia e Sicurezza”. Dopo i tanti nomi fatti e circolati nell’ultimo mese, Camilli ha trovato l’uomo a cui affidare la sua creatura. Cercava quelle sicurezze economiche e di capacità sportive che, evidentemente, ha trovato in Romano. Capo di una grande azienda e anche molto legato al calcio, nel quale ha già rivestito diversi ruoli. Il nuovo patron della Viterbese, infatti, ha lavorato insieme al noto presidente del Livorno Spinelli, sia in Serie C che in Serie B, pare abbia un buon rapporto con alcune società importanti, come Lazio, Roma, Pescara e Frosinone. Inoltre, è  stato anche vicepresidente della Reggio Audace. Dopo le recenti esperienze, quindi, ora Romano vuole una sfida tutta sua. Sfida che ha trovato a Viterbo.

L’accordo per il passaggio di proprietà era arrivato già da tempo. Le parti si erano incontrate a fine giugno e avevano trovato l’intesa, tanto da aver firmato in quel periodo un preliminare di vendita (29 giugno). Poi circa venti giorni di attesa per arrivare alla fumata bianca finale, giunta oggi con le firme dal notaio. Giorni in cui, però, Romano e i suoi collaboratori non sono stati fermi. La loro è stata, infatti, un’attesa attiva, mettendosi a lavoro per costruire la nuova Viterbese. Le intenzioni sono quelle di formare a Viterbo un “progetto a lungo termine”, ambizioso e positivo. Il primo allenatore del nuovo corso sarà Antonio Calabro, il quale comincerà da domani il ritiro estivo insieme ai quindici convocati. In società saranno confermati Pagni e Foresti, mentre entreranno Corsi e Lancetti. L’anno zero di Marco Arturo Romano comincia da ora.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui