La Viterbese si fa rimontare due volte, pari al “Rocchi”

166
Viterbese Virtus Francavilla 2-2 21 Dicembre 2020

La doppietta di Palermo su rigore non basta, i leoni gialloblu non vanno oltre il 2-2 contro il Virtus Francavilla. I ragazzi di Taurino si trovano comunque in zona salvezza, a quota 15 punti e possono entrare nella sosta natalizia con la giusta tranquillità, pronti per ripartire il 10 Gennaio contro il Catanzaro.

FORMAZIONI

VITERBESE (4-3-3): Daga, Urso, Markic, Mbende, Baschirotto; Palermo, Salandria, De Falco (Sibilia); Simonelli, Tounkara (Rossi), Bezziccheri. A disposizione: Maraolo, Bianchi, Calì, De Santis, Falbo, Sibilia, Rossi, Galardi, Menghi, Ferrani. Allenatore: Roberto Taurino.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Crispino, Delvino, Pambianchi, Caporale; Giannotti, Castorani (Tchetchoua), Franco, Di Cosmo, Nunzella; Puntoriere (Zenuni), Vazquez. A disposizione: Costa, Zenuni, Sparandeo, Carella, Buglia, Tchetchoua, Calcagno, Magnavita. Allenatore: Bruno Trocini

MARCATORI: 28°-36° Palermo (V), 30°Vazquez (VF), 64°Di Cosmo (VF)

LA CRONACA

I padroni di casa partono subito bene, con il piglio e la voglia giusta. Si rivede Tounkara che nei primi 6 minuti sfiora il goal per ben due volte, prima manda alto sopra la traversa e dopo si trova di fronte un attento Crispino che salva la porta. Ma ecco la situazione che sblocca la gara, poco prima della mezz’ora, al 27′, Urso va giù in area e per Acanfora non ci sono dubbi, è rigore. Dal dischetto batte il numero 10 Palermo, che non sbaglia, 1-0 Viterbese. Dopo appena tre minuti Simonelli compie un’ingenuità e commette fallo da rigore su Puntoriere. Batte Vazquez che ristabilisce il pareggio. Passano solo 5 minuti e Acanfora è costretto a fischiare un altro rigore, il terzo di questo pomeriggio, questa volta per fallo su Tounkara. Palermo è una sentenza, sigla la doppietta personale e porta avanti i suoi. Si va al riposo con la Viterbese avanti 2-1. Il secondo tempo continua equilibrato, con occasioni da entrambe le parti. Al 64′ l’occasione per Di Cosmo che si ritrova il pallone addosso dopo il rinvio di De Falco e porta i suoi al pareggio. La gara continua in equilibrio fino al termine. Nota di merito per Palermo che, tralasciando la doppietta, sforna una partita da top player, decisivo in ogni azione offensiva dei suoi, cala un po’ nella ripresa ma dopo aver dato veramente tutto.

L’ANALISI

Bella prestazione dei ragazzi di Taurino, che giocano un buon calcio abbinato alla giusta voglia e cattiveria, puniti solamente da un errore di uno dei loro uomini migliori, De Falco. L’errore costa caro ai ragazzi di Taurino ma oggi si è vista una bella squadra, complice anche il rientro di Tounkara (ancora non al meglio), che oggi si è procurato il rigore del 2-1. Appuntamento al 10 Gennaio, dopo la sosta, in trasferta contro il Catanzaro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui