La Viterbo in bianco e nero riprende colore: su Facebook le meravigliose foto

454

La tecnologia, ai livelli raggiunti oggi, può portare delle vere e proprie perle a disposizione del più ampio pubblico: è il caso di una meravigliosa applicazione che permette alle foto in bianco e nero di riprendere vita, ridandogli il colore che la tecnologia dell’epoca non era in grado di raggiungere.

Ed è qui che entrano in gioco, con una meravigliosa idea, gli amministratori della pagina Facebook “Viterbo, memorie e cartoline”: recuperando foto risalenti perfino agli anni ‘20, scattate proprio negli ambienti cittadini a noi tanto cari, riescono a “resuscitare” dei colori e delle atmosfere che erano, a ormai la maggior parte dei viterbesi, ignoti.

Piazza della Rocca, 1927
Piazza della Rocca, 1927

Durante questa tremenda quarantena, ecco che tale pagina regala emozioni “social” sconosciute a tanti di noi, ed utili per svagarsi un po’.

Come potete vedere, la prima foto che proponiamo assume con i colori tutta un’altra dimensione, un’altra atmosfera, pare veramente riprendere vita.

L’immagine avrebbe, come sottolinea l’amministratrice della pagina facebook, una storia “particolare”: la nonna del sign. Remo Parenti (la signora in foto con l’ombrello) l’avrebbe anche donata per essere presente in un libro; sarebbe, per di più, stata scattata dal bis-nonno del sig. Remo per essere poi donata alla nonna, la damina, appunto, in foto.

Ma non si tratta solo di questa foto: molte altre stanno “resuscitando” dalle ricerche degli amministratori della pagina.

Per scoprire le altre e conoscere alcuni colori viterbesi “vintage”, potete tranquillamente recarvi sulla pagina Facebook “Viterbo, memorie e cartoline” e godere di un emozionante collezione, in continua crescita!

Piazza del Sacrario
Piazza del Sacrario

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui