"Quando si parla di Servizi Sociali, suggerirei al Consigliere Cavalieri di documentarsi meglio"

L’assessore Angeletti risponde al consigliere Cavalieri in merito ai Servizi Sociali

120
carlo-angeletti

Il Comune di Civita Castellana, nella funzione dell’Assessorato alle politiche sociali, risponde al capogruppo di Rifondazione Comunista Yuri Cavalieri, in merito alle sue comunicazioni relative alla struttura sociale sita in via Berlinguer.

L’Assessore Angeletti, in risposta a quanto ricevuto, dichiara: “Quando si parla di Servizi Sociali, suggerirei al Consigliere Cavalieri di documentarsi meglio, al fine di comprendere e prendere conoscenza approfondita sui dati reali. In quanto gli Enti gestori delle strutture sociali sul territorio comunale sono differenti e molteplici. E, nel caso specifico, la competenza in materia di quanto evidenziato non è relativa all’assessorato di cui mi occupo”.

“Infatti – aggiunge l’Assessore Angeletti – tengo a specificare ulteriormente che solamente il Centro Comunale Rosa Merlini Frezza è gestito direttamente dal Comune di Civita Castellana. Oltre ad essere momentaneamente chiuso per ragioni di sicurezza legate alla pandemia. Invece per quanto riguarda l’ala della struttura Sergio Smargiassi, ubicata nella parte superiore dello stesso immobile di proprietà comunale sito in Via Berlinguer, preciso al Consigliere di opposizione che le modalità di accesso alla struttura sono di pertinenza della ASL mediante i PAI (Piani Assistenziali Individuali)”.

“Infine – conclude Angeletti – ringrazio il Consigliere Cavalieri per il suo consueto e pomposo intervento propagandistico sulla stampa locale. È da tempo che gli Enti gestori della struttura, nell’interesse dei fruitori del servizio, si stanno adoperando affinchè questo complesso sociale riesca a fornire servizi sempre più efficienti e ottimali”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui