Latina, muore di Covid a 28 anni: non era vaccinato

184

E’ morto a soli 28 anni a causa del Covid 19. Non era vaccinato. E’ stata la Asl di Latina a comunicare all’Unità di Crisi Covid il decesso del giovane avvenuto nella giornata di ieri, venerdì 21 gennaio, all’ospedale Santa Maria Goretti. Il ragazzo era residente a Terracina ed era arrivato al pronto soccorso di Terracina stessa nella giornata del 16 gennaio. Gli erano state diagnosticate un’infezione da Covid 19 e una grave insufficienza respiratoria. Il giorno dopo è stato trasferito all’ospedale Goretti di Latina nel reparto di terapia intensiva Covid. Purtroppo c’è stato un progressivo aggravamento delle sue condizioni che ha portato al decesso. Ancora una giovane vittima causata dalla pandemia.

L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, continua a ribadire che “il Covid colpisce duramente anche i giovani. E’ importante fare la vaccinazione, è troppo pericoloso” evitare. Proprio nella giornata di oggi, sabato 22 gennaio, l’Istituto Superiore della Sanità ha ufficializzato i dati relativi ai maggiori rischi di chi non ha aderito alla campagna vaccinale rispetto a chi si è fatto somministrare le due dosi e il booster. Secondo le statistiche, chi non è vaccinato rischia la vita 33 volte di più rispetto a chi ha deciso di farsi inoculare il siero. Dati molto eloquenti anche sul fronte dei ricoveri.

E’ vero che i giovani ovviamente, e per fortuna, corrono minori rischi di ammalarsi gravemente rispetto alle persone mature e agli anziani, ma non sono certo immuni dal Covid 19 e l’unica arma attualmente a disposizione e considerata efficace continua ad essere proprio il vaccino. I medici, gli epidemiologi, i docenti universitari, i virologi e tutte le istituzioni – a parte rarissime eccezioni – continuano tutti i giorni a sottolineare quanto sia importante aderire alla campagna vaccinale, non solo per difendere se stessi ma anche per cercare di tutelare i soggetti maggiormente a rischio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui