L’autopsia conferma, Presutti stroncato da un infarto

E’ quanto è emerso dall’autopsia che è stata eseguita nel tardo pomeriggio di ieri all’l’istituto di medicina legale del Verano

391

Sergio Presutti, ex presidente della Cpc 2005 ed ex portuale, morto venerdì scorso nel carcere di Aurelia dove era detenuto dopo che nel febbraio scorso venne arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga, è deceduto per un infarto fulminante.

E’ quanto è emerso dall’autopsia che è stata eseguita nel tardo pomeriggio di ieri all’l’istituto di medicina legale del Verano a Roma su ordine del sostituto procuratore Delio Spagnolo. Lo stesso pubblico ministero domani mattina dovrebbe riconsegnare ufficialmente la salma alla famiglia, in modo da poter far svolgere i funerali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui