“Sarà un anno in cui l’apertura di tanti cantieri ci permetterà di mettere in atto il nostro modello di città”

Lavori pubblici, Giampieri: “Riqualificare la città recuperando stile, decoro ed eleganza”

134

Sono partiti questa mattina i lavori di rifacimento della facciata del palazzo comunale.
“Dopo un’intensa attività di progettazione, il 2021 sarà un anno pieno di cantieri – spiegano il sindaco Luca Giampieri e l’assessore ai Lavori pubblici Carlo Angeletti -. Stiamo mettendo in atto la nostra idea di città, secondo un modello che punta in alto, per riqualificare Civita Castellana recuperando stile, decoro ed eleganza”.

“Grazie al vigoroso impegno che abbiamo chiesto in questi mesi agli uffici comunali – spiega Giampieri -, che ringraziamo vivamente per aver portato a termine entro il 2020 ben cinque progettazioni definitive, nei primi mesi del 2021 saranno veramente tanti i cantieri che apriranno i battenti a Civita Castellana. Agiremo su molteplici fronti, tutti di importanza strategica e che riguarderanno principalmente interventi strutturali e manutentivi delle scuole Sassacci e Collodi, lavori di manutenzione straordinaria del manto stradale e dei marciapiedi, lavori di adeguamento funzionale e miglioramento dell’efficienza energetica del palazzetto dello sport ‘Pino Smargiassi’. Non solo: sono in programma anche la sistemazione del tratto stradale di Via Belvedere Falerii Veteres e il miglioramento e il ripristino della viabilità rurale”.

“Una mole di lavoro enorme, messa in moto in breve tempo per cercare di far fronte ad un decennio di immobilismo sul fronte delle opere pubbliche – aggiunge Angeletti -, sempre con la consapevolezza che in pochi mesi di amministrazione non si può risolvere tutto, rispondendo ad ogni richiesta dei cittadini, seppur legittima. Nel realizzare la nostra idea di città ci siamo dotati di un metodo, che prevede un elenco di priorità da soddisfare. Per questo abbiamo chiesto un lavoro straordinario agli uffici comunali, per procedere più speditamente possibile e trasformare i nostri programmi di governo in cantieri”.

“Nonostante gli inevitabili rallentamenti dovuti a questa nuova pandemia da Sars Cov-2 la città è in costante movimento ed evoluzione – concludono sindaco e assessore -. A riprova di quanto detto, già da stamattina come da cronoprogramma è partito il rifacimento della facciata del palazzo comunale di Piazza Matteotti, biglietto da visita del nostro paese che deve tornare ai fasti di un tempo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui