Sono i pilastri del progetto programmatico di Luisa Ciambella, candidata sindaco di 'Per il Bene Comune' e 'Viterbo la Splendida'

Lavoro, Acqua, Rifiuti, Salute, Degrado, Sicurezza: “Le nostre priorità per la rinascita di Viterbo”

100

“Lavoro, acqua, rifiuti, salute, lotta al degrado e sicurezza da sempre le nostre priorità, i pilastri sui quali sostenere la rinascita di Viterbo.

Affrontare in questa fase storica il dialogo e il confronto politico, rispetto alle evoluzioni sociali e culturali che anche la Pandemia ci ha lasciato, è un percorso di sostanza e non di slogan, di rapporto con i cittadini, competenza, concretezza e programmi realizzabili per il bene di tutta la comunità.

Costruire il Bene Comune significa affermare la certezza che i diritti di tutti i viterbesi siano un principio imprescindibile per far rinascere la città, per questo il nostro impegno sarà essenziale e concreto per dare risposte serie su temi fondamentali per i cittadini: Lavoro, Acqua, Rifiuti, Salute, Degrado e Sicurezza”.

Nel dettaglio le proposte per i vari temi.

“Lavoro: Stringeremo un’alleanza tra cittadini e imprese per far tornare la fiducia. Azzeramento delle tasse comunali per chi produce lavoro. Garantiremo il merito contro i furbetti.

Acqua: Difendiamo l’Acqua pulita per il bene di tutti e per la tutela dell’ambiente

Rifiuti: Stop ai Rifiuti, con noi Viterbo smetterà di essere discarica del Lazio.

Salute: La Salute è un diritto costituzionale! La dignità di ognuno va rispettata, creeremo una Task Force per essere al fianco di ogni cittadino in difficoltà.

Degrado: Con il Baratto Civico ogni viterbese potrà combattere il degrado ricevendo dal Comune sgravi alla tassazione.

Sicurezza: Un Piano Marshall per la sicurezza di Viterbo, per aiutare i commercianti, per ripopolare il centro storico e tutta la città. Educare i giovani a sostenere il lavoro delle Forze dell’Ordine”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui