Lazio, possibile rientro in zona gialla già da domenica

652

Lazio in giallo già da domenica 31 gennaio?

Si rincorrono insistenti, in queste ore, le ipotesi su un nuovo rientro in zona gialla delle regioni con abbassamento dell’indice di contagio, tra cui appunto, il Lazio.

Stando agli ultimi dati, il valore Rt è sceso sotto la soglia critica dell’1: in particolare, l’ultimo monitoraggio del 22 gennaio certifica il Lazio a 0.98, un valore dato in ulteriore diminuzione.

Il calo dei contagi giornalieri, il loro tasso di incidenza ogni 100mila abitanti e la percentuale di occupazione delle terapie intensive e dei ricoveri ospedalieri, al momento, sembrano confortare l’ipotesi del passaggio, insieme all’ultimo monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità, relativo alla seconda settimana di gennaio, secondo cui la classificazione complessiva del rischio del Lazio era passata da alta a “moderata ad alto rischio di progressione a rischio alto”.

L’uscita dalla zona arancione comporterebbe regole meno stringenti e una conseguente boccata di ossigeno per le attività in sofferenza, bar e ristoranti in primis.

Attualmente sono in zona gialla Campania, Basilicata, Molise, Toscana e la Provincia autonoma di Trento. In zona rossa invece ci sono la Sicilia e la Provincia autonoma di Bolzano.

Ad aspirare l’ambito passaggio in gialla sono, oltre al Lazio, la Liguria, con Rt medio sotto 1 e rischio complessivo basso ed il Veneto, che ha registrato nell’ultimo monitoraggio un Rt in forte calo (valore medio 0,81) e un’incidenza di contagi calata a 201 ogni 100mila abitanti, rispetto ai 365 e ai 454 delle due settimane precedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui