Le buche dopo la tempesta, strade colabrodo a Viterbo e automobilisti in rivolta

695

L’attuale momento di quiete dopo la tempesta ci permette di osservare lo stato disastrato delle strade di Viterbo, dove le buche hanno ormai in molti casi le dimensioni di vere voragini.

Immancabile il disappunto degli automobilisti, costretti a vivere quotidianamente il disagio di dover percorrere strade pronte per distruggere pneumatici e sospensioni. Sul web circolano copiose le immagini delle buche che dopo la pioggia ininterrotta degli ultimi giorni hanno cominciato a raggiungere situazioni impressionanti.

Viale Armando Diaz, Via Garbini, Tangenziale Ovest, viale Raniero Capocci, piazzale Gramsci, zona Poggino e via della Palazzina sono ridotte un vero colabrodo e, per giunta, l’asfalto “saltato via” ha prodotto dei pericolosi residui, pronti per colpire i pedoni al passaggio degli automobilisti meno attenti.

___________________________________________

Inviate le vostre segnalazioni su incidenti, disagi e altre problematiche riguardanti il Viterbese a redazione@lamiacittanews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui