Le ricette mediche? On line è tutto più semplice

Al fine di limitare al massimo gli spostamenti e ridurre la diffusione del virus Covid-19, le ricette saranno dunque on line

372

Non c’è più la necessità di andare dal medico per ritiro delle ricette e di portarle in farmacia: ora verranno inviate via email o con messaggio sul telefono, grazie a un’ordinanza.

Al fine di limitare al massimo gli spostamenti e ridurre la diffusione del virus Covid-19, le ricette saranno dunque on line, con maggiore efficienza di tutto il Sistema sanitario nazionale.

Al momento della generazione della ricetta elettronica da parte del medico prescrittore, l’assistito può chiedere al proprio medico il rilascio del promemoria dematerializzato ovvero l’acquisizione del Numero di ricetta Elettronica tramite:

a) trasmissione del promemoria in allegato a messaggio di posta elettronica, laddove l’assistito indichi al medico prescrittore la casella di posta elettronica certificata (PEC) o quella di posta elettronica ordinaria (PEO);

b) comunicazione del Numero di ricetta Elettronica con SMS o con applicazione per telefonia mobile che consente lo scambio di messaggi e immagini, laddove l’assistito indichi al medico prescrittore il numero di telefono mobile;

c) comunicazione telefonica da parte del medico prescrittore del Numero di ricetta Elettronica laddove l’assistito indichi al medesimo medico il numero telefonico.

Nella stessa ordinanza, inoltre, sono regolamentate anche tutte le modalità operative per le farmacie e la Asl riguardanti i farmaci distribuiti in modalità diverse dal regime convenzionale e per i medicinali che richiedono un controllo ricorrente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui