Lenticchie e tampone: i nuovi riti ai tempi del Covid

180

San Silvestro, anche in tempo di Covid, ha i suoi riti “Non è vero ma ci credo”: visto che la fortuna è cieca e prima o poi troverà la strada per raggiungerci, ecco alcuni suggerimenti per cercare di darle una spintarella verso di noi.

LENTICCHIE E TAMPONE – Sì alle lenticchie che portano soldi e anche allo zampone o il cotechino, ma anche al tampone per stare a cena con i congiunti più tranquillamente.

COSA MANGIARE – La melagrana, simbolo di fertilità e buona sorte, è ben gradita a tavola.
Immancabile l’uva: mangiamone dodici chicchi mentre scoccano i rintocchi della mezzanotte.
E poi frutta secca, dolci e spumante su una bella tavola apparecchiata di rosso o di blu, con oro e argento.

BACIARSI SOTTO IL VISCHIO – È una tradizione molto diffusa, ma, per quest’anno, è meglio non farlo: gli abbracci e i baci sono altamente sconsigliati, causa Covid, a meno che non si tratti di un “affetto stabile”, con il quale si condividono anche gli altri giorni dell’anno, fra quarantene e tamponi.

Si potrebbe magari donare un rametto di vischio alla persona del cuore o appenderlo all’entrata dell’abitazione.

COSA INDOSSARE – Niente abiti da sera, paillettes e cotillons. Con l’addio ai veglioni e alle feste, meglio una calda vestaglia di colore vermiglio e, naturalmente, biancheria rossa. Il primo dell’anno, sì a calze o vestiti nuovi, anche per stare in casa.

PICCOLI DONI- Dopo i regali di Natale, anche a Capodanno alcuni usano donare un piccolo amuleto, un braccialetto portafortuna, biancheria rossa ai loro cari.

I BOTTI – Con moderazione, per non spaventare gli animali, si attende una fine dell’anno col botto: sembra che festeggiare facendo rumore allontani gli spiriti maligni, cedendo il posto alla buona sorte. Lo scorso anno non è servito, quindi evitiamo di farlo.

FALÒ E FUOCHI- Il fuoco è un elemento che da sempre indica purificazione fin dalla notte dei tempi: un bel caminetto acceso dona una calda atmosfera di festa.

ROMPERE I PIATTI – Rompere vecchi cocci e piatti ha lo scopo di cacciare i demoni ed è un’usanza molto diffusa nel Sud d’Italia.

Auguri di una buona fine e soprattutto di un buon principio dalla redazione de La mia città news.
Che sia un anno sereno per tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui