Il progetto premiato dalla Regione con un finanziamento da 300mila euro

L’ex ospedale Ruspoli di Vignanello cambia ‘pelle’, diventerà un Museo “diVino”

278

“Vignanello avrà finalmente il suo Museo e sarà dedicato alla storia del Vino grazie a un finanziamento della Regione Lazio di 300mila euro che ha premiato il nostro progetto”.

La notizia, tramite social, è stata comunicata dall’assessore alla Cultura Sabrina Sciarrini.

Il locale destinato a ospitare la sede del Museo è l’ex ospedale Ruspoli.

“Abbiamo previsto il coinvolgimento di organismi economici, imprenditoriali, artigianali e agricoli del territorio e delle associazioni di categoria anche per la messa a sistema del complesso con le altre infrastrutture e iniziative turistiche già presenti sul territorio”.

L’assessora Sciarrini spiega così il progetto: “Sono previsti lavori di adeguamento funzionale e di allestimento di tutte le stanze dell’edificio per realizzare i seguenti spazi:

Il Museo del Vino dei Colli Cimini, che racconta la storia e l’evoluzione della tradizione millenaria vinicola locale dai Falisci ai nostri giorni; Il Centro Didattico Eno-Gastronomico, luogo di ricerca delle scienze enogastronomiche; Il Centro Promozionale Eno-Gastronomico, che ospiterà eventi e promozioni aziendali con una Sala Eventi e una Enoteca-Sala degustazione”.

“Il museo – prosegue – è concepito anche avvalendosi delle tecniche di realtà virtuale e aumentata per ricreare le atmosfere suggestive del passato e arricchito con percorsi sensoriali. Il Museo “diVino” del vino dei Colli Cimini, si inserisce in una visione strategica più ampia che concorre non solo ad implementare l’offerta culturale e turistica del territorio ma anche a riqualificare la parte del centro storico che lo ospita”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui