“L’incredibile bellezza della Tuscia” al centro di un convegno organizzato da Fratelli d’Italia

110

Appuntamento alla scoperta del territorio e delle sue potenzialità venerdì 29 ottobre alle Terme dei Papi in un incontro organizzato dal Dipartimento Turismo di Fratelli d’Italia.
A partire dalle 18, con una serie di interventi autorevoli di esponenti politici, delle realtà produttive e di amministratori, si farà il punto su “L’incredibile bellezza della Tuscia. Buone pratiche, destinazioni e modelli turistici” .

Dopo i saluti iniziali del coordinatore provinciale FdI Massimo Giampieri e del vice sindaco di Viterbo, Laura Allegrini, l’assessore al Turismo al Comune di Viterbo, Marco De Carolis, introdurrà i lavori che saranno moderati dalla responsabile provinciale del Dipartimento Turismo, Emanuela Stella.
Interverranno: il responsabile nazionale Dipartimento Turismo, Gianluca Caramanna, Sandro Pappalardo dell’ENIT, i sindaci di Soriano Roberto Camilli, di Civita Castellana Luca Giampieri, di Bagnoregio Luca Profili e l’assessore al Turismo di Tuscania, Stefania Nicolosi, per parlare delle “Buone pratiche dai territori” .
Per le “Straordinarie esperienze” relazioneranno Gianpaolo Serone di Archeoares, Michele Belli dei Piani degli alpaca, Daniele Quatrini di Reazione Sonora e Giovanni Bettini del Parco dei Mostri di Bomarzo.
Le conclusioni saranno affidate al deputato Mauro Rotelli.
Sarà l’occasione per approfondire ed analizzare gli aspetti reali di un comparto che, a fronte dei dati positivi elencati dal governo, si trova, in realtà, ancora in un momento di forte sofferenza.
I numeri, a livello nazionale, parlano chiaro: fatturati in calo per circa 10 miliardi di euro e meno 60% degli stranieri.

Anche se nella Tuscia la ripartenza ha mostrato segnali estremamente positivi, è necessario un sostegno adeguato che permetta di consolidare il trend con interventi mirati alle singole specificità e alle realtà imprenditoriali.

Viterbo e la sua provincia hanno un territorio a forte vocazione turistica, è compito di chi amministra a vari livelli creare occasioni di confronto che possano evidenziare gli elementi sui quali fare leva per ottimizzare le risorse.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui