Il sindaco di Bagnoregio Luca Profili dopo la conferma dell'annullamento del presepe vivente: "Con i ricavi che confidavamo di ottenere dalla manifestazione, avremmo dovuto acquistare un nuovo mezzo per il trasporto disabili e lo faremo comunque"

“L’incremento dei contagi ci impone serietà anche su scelte difficili”

177
profili

“Abbiamo annullato il nostro Presepe Vivente con un profondo dispiacere, ma con la convinzione che sia la scelta giusta in questo momento”.

Il sindaco di Bagnoregio Luca Profili interviene dopo la notizia ufficiale dell’annullamento del tradizionale presepe vivente.

“L’incremento del numero dei contagi nelle ultime settimane fa scattare, giustamente, un campanello d’allarme che ci impone serietà e anche su scelte difficili dobbiamo avere la fermezza di essere responsabili. – continua Profili – Ringrazio il comitato di Croce Rossa di Bagnoregio nella persona del presidente Stefano Bizzarri e quanti hanno comunque lavorato per mettere in piedi la rappresentazione”.

“Il presepe vivente per noi bagnoresi non è solo un momento di incontro e accoglienza, ma anche un bellissimo mezzo per arrivare a un fine ancora più nobile: realizzare un progetto per il potenziamento dell’inclusione sul nostro territorio. Con i ricavi che confidavamo di ottenere dalla manifestazione, avremmo dovuto acquistare un nuovo mezzo per il trasporto disabili e lo faremo comunque”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui