Il 71enne aveva lasciato Villa Immacolata lo scorso 28 novembre, facendo perdere le sue tracce

L’incubo è finito: Giuseppe Maravigna è stato ritrovato sulla Roma-Fiumicino

200

Giuseppe Maravigna, il 71enne di origini tarquiniesi che da sabato scorso aveva lasciato Villa Immacolata facendo perdere le sue tracce, è finalmente stato ritrovato.

A comunicare la notizia è la figlia Deborah tramite un post pubblicato sul suo profilo Facebook: “Grazie alla trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ ci hanno appena telefonato dall’ospedale di Ostia e papà è stato ritrovato sulla Roma-Fiumicino! Ringrazio tutte le forze dell’ordine, i vigili del fuoco, la protezione civile, il soccorso alpino e speleologico, i gruppi cinofili, il cane molecolare, i carabinieri, la questura e tutti voi che ci avete sostenuto in questi giorni orrendi. L’incubo si è concluso”, scrive la figlia.

Nei giorni scorsi sono state messe in campo tutte le forze a disposizione per potenziare le ricerche dell’uomo, che avrebbe lasciato la struttura di riabilitazione lo scorso 28 novembre per cause ancora da chiarire, abbandonando il suo trolley poco dopo e senza aver portato documenti con sé che consentissero di identificarlo.

Così la figlia Deborah aveva scelto di presentare il caso sul programma televisivo “Chi l’ha visto?”, fornendo una scheda identificativa del padre per raggiungere un numero più ampio di persone che avrebbero potuto avvistarlo. E proprio ieri sera, dopo giorni molto difficili per Deborah e la sua famiglia, è arrivata la chiamata della speranza dall’ospedale di Ostia: Giuseppe è stato ritrovato e l’incubo è finito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui